Basket: Il poker č servito ! Una bella Casa Culturale si sbarazza degli Amatori Valdera e mantiene il primato in classifica

notizia pubblica il 22/11/2015 - ultimo aggiornamento del 22/11/2015

CASA CULTURALE SAN MINIATO: Amerizzi 3, Baldini, Cecchini 2, Dei 26,Fogli, Grossi, Latini 6, Orsini 2, Panchetti 4, Roscini, Tinacci 2, Vella 10

Dopo due trasferte consecutive, la Casa Culturale ritrova finalmente le mura amiche del Pala Toniolo e lo fa alla sua maniera superando di slancio la squadra ospite degli Amatori Valdera, team mai domo, ma costretto a capitolare ed a regalare il quarto successo consecutivo ai ragazzi di Coach Bartoli. Sebbene alla vigilia quella con Valdera (seconda migliore difesa del campionato e terzo posto in classifica) non fosse una partita facile, la truppa giallo-rossa ha regalato ancora una volta una prestazione solida e di collettivo, caratterizzata dal marchio di fabbrica di questa stagione, ossia una intensità difensiva importante, che ha soffocato ogni iniziativa offensiva ospite lungo tutti i quaranta minuti.

Dopo un ottimo primo quarto chiuso a quota 21 punti, in cui tutto ha girato per il verso giusto e la coppia Vella-Dei ha trovato la via del canestro con regolarità, la partita ha vissuto una fase di stallo durante il secondo tempino (chiuso con un parziale di 4 a 4) e per buona parte del terzo, dominate dai reparti difensivi delle due formazioni, con numerose palle perse e contatti spesso al limite del consentito. Fase finale del match piuttosto concitata e caratterizzata da due situazioni chiave che hanno reso possibile il successo dei locali. Al termine del terzo quarto, Latini, dopo una palla recuperata dai compagni, segna comodamente due punti in contropiede regalando così il +11 ai sanminiatesi; durante l'ultima frazione, decide invece di salire in cattedra Dei che, probabilmente ancora più motivato da alcune provocazioni degli ospiti, risponde a modo suo, inserendo la "modalità Stephen Curry" e mettendo a segno tre triple consecutive che hanno letteralmente ammutolito gli avversari, spingendoli sino al -20 e permettendo ai nostri ragazzi di gestire la partita con maggiore tranquillità sino alla fine. Al termine per Dei saranno 26 a referto, una prestazione sontuosa la sua che, accompagnata come detto da una performance difensiva collettiva di livello, in cui ciascuno dei 12 ragazzi impiegati da Coach Bartoli ha dato il proprio contributo, ha permesso alla Casa Culturale di mantenere con personalità ed autorevolezza sia il primato in classifica che l'imbattibilità stagionale, confermandosi nettamente la migliore difesa del campionato con soli 38 punti subiti di media.

La prossima gara vedrà i ragazzi di Bartoli impegnati alle 21.45 a Castelnuovo Garfagnana, nel big match della quinta giornata. Un vero e proprio scontro al vertice dal momento che anche il CEFA Castelnuovo si trova in classifica a quota 8, con quattro successi ottenuti in altrettante gare, ma comunque alle spalle della Casa Culturale grazie alla differenza canestri. Sicuramente sarà la trasferta logisticamente più impegnativa per i nostri colori ed una delle più difficili da affrontare sotto il profilo agonistico. Obbligatorio dunque per tutta la squadra evitare di dare spazio a possibili rilassamenti o a pericolosi cali di concentrazione, mantenendo al contrario ben saldo in mente l'obiettivo di andare a Castelnuovo a "giocarsela", dando come sempre il massimo e lottando su ogni pallone per cercare di ottenere un risultato che sarebbe importantissimo sia per la classifica sia, soprattutto, per il morale e la convinzione di staff e ragazzi!

 
Copyright 2011 Casa Culturale s.c.r.l.
Piazza Pizzigoni, 5 - 56028 San Miniato Basso (PI)
sito realizzato da Navigalibero